Dove sta Deir Ezzor

Oggi arrivano questi report sul massacro di IS a Deir Ezzor, che in Siria è “il posto del petrolio”. IS ha attaccato postazioni governative, poi ha massacrato familiari di lealisti. […]

Oggi arrivano questi report sul massacro di IS a Deir Ezzor, che in Siria è “il posto del petrolio”.

IS ha attaccato postazioni governative, poi ha massacrato familiari di lealisti.

Si parla di centinaia di vittime innocenti e di 35 militari.

I russi, con gli aerei, sarebbero andati in soccorso dell’esercito governativo.

Ora la città è per il 60% in mano a IS.

Questo post è per dirvi che la maggior parte delle mappe che potreste incontrare in rete riguardanti il “dominio” di IS danno quell’area per conquistata da IS.

Invece non è così.

Lì gli unici ad essere stati cacciati definitivamente sono i combattenti dell’Esercito Siriano Libero, già un bel po’ di tempo fa.

Le mappe più dettagliate fanno vedere come il regime sia collegato a Deir Ezzor per il tramite di una strada che passa per i “domini” di IS.

Tutto questo per dirvi che il famoso “Stato Islamico” è un’entità molto più “millantata” di quanto si creda.

E che fino ad ora non ha davvero ragionato sul tagliare le vie di comunicazione del regime con Deir Ezzor.

Un motivo ci sarà.

Indovinate quale.